Questa branca della chirurgia specialistica, prevede il trattamento chirurgico delle neoplasie di diversa natura ed origine.Fondamentale prima di intraprendere un procedimento chirurgico, e effettuare, ai fini prognostici, una stadiazione completa del processo neoplastico in corso.Si procede ad esami completi del sangue, indagini mediante diagnostiche ecografiche, radiografiche e citologiche.spesso anche alcune neoplasie di natura benigna per le loro dimensioni e caratteristiche di invasivita, richiedono un trattamento chirurgico radicale.

 

chirurgia specialistica oncologica1 chirurgia specialistica oncologica2
Cane meticcio femmina 9 anni:
LEIOMIOMA, di importanti dimensioni, della parete uterina con importanti aderenze e rapporti di continuità, con vescica colon discendente e intestino retto.
Ben visibili durante il trattamento chirurgico e previa parziale esposizione, aderenze e rapporti di continuità con le strutture in parola
chirurgia specialistica oncologica3 chirurgia specialistica oncologica4
Rimozione chirurgica del corpo uterino e delle ovaie. Delicata rimozione delle importanti aderenze, asportazione parziale e ricostruzione del corpo vescicale e dell'uretra, entrambi compromessi e asportazione totale della neoformazione. Dimensioni della massa asportata

 

Altri esempi di casi chirurgici:

carcinoma sacchi paranali a carcinoma sacchi paranali b
CARCINOMA SACCHI PARANALI
nasectomia
NASECTOMIA