L'endoscopia è un metodo diagnostico mini invasivo di esplorazione, dal punto di vista clinico permette la visualizzazione di organi interni ed alcune manovre specialistiche.
Per questo esame viene utilizzato un endoscopio. Quest'ultimo è un tubo ottico munito di microcamere che trasmettono immagini visualizzabili su uno schermo.
L'endoscopia può essere utilizzata sia per la diagnostica, sia per l'esecuzione di interventi terapeutici (endoscopia operativa), sia ancora come strumento di supporto durante un intervento chirurgico.
La broncoscopia è l'esame specifico per l'esplorazione dei bronchi, così come la colonscopia è l'esame del colon, la gastroscopia è lesame dello stomaco.
Gli endoscopi si inseriscono quando è possibile per via naturale, di solito per via orale o rettale. Spesso si rende necessario un intervento per creare un'adeguata via d'accesso allo strumento, come nel caso della toracoscopia o della laparoscopia (in questo caso definita endoscopia chirurgica).
Con l'ausilio di endoscopia si possono eseguire:

Biopsie gastriche, biopsie duodenali, biopsie intestinali, asportazione di corpi estranei esofagei o gastrici, lavaggi bronco alveolari (BAL).

endoscopia veterinaria1