La medicina interna è un ramo della medicina veterinaria che studia le alterazioni metaboliche e funzionali degli apparati e degli organi interni per i quali non è prevista una terapia chirurgica, ma prevalentemente clinico medica.Si tratta di patologie provocate da innumerevoli fattori eziologici, quali: batteri, virus, alterazioni endocrine.

Si occupa di prevenzione, diagnosi e terapia medica, ed è alla base di tutte le discipline specialistiche.La conoscenza della medicina interna permette una valutazione d'insieme del paziente, che può talvolta presentare più patologie concomitanti non sempre collegate tra loro.Per giungere alla diagnosi, oltre alla raccolta dell'anamnesi ed alla accurata visita clinica si avvale di vari strumenti diagnostici come: esami di laboratorio, diagnostica per immagini (radiologia, endoscopia, ecografia, TAC, RMN) e tecniche di prelievo mini-invasive (ago-aspirazione, biopsia).